OSPITALITA’ CITTADINI UCRAINI – INDICAZIONI

La Prefettura di Lecco ha fornito le indicazioni in merito alle modalità di ospitalità di cittadini stranieri che dovessero giungere sul territorio provinciale in conseguenza della emergenza umanitaria in Ucraina.

I cittadini ucraini intenzionati a presentare domanda di protezione internazionale devono rivolgersi alla Questura di Lecco – Ufficio Immigrazione, via Leonardo da Vinci 2, Lecco.

Link: Guida alla domanda di protezione internazionale.

I cittadini ucraini giunti sul territorio non intenzionati a presentare domanda di protezione internazionale (o non ancora intenzionati a farlo) sono tenuti comunque a dichiarare la propria presenza sul territorio nazionale presso la Questura di Lecco – Ufficio Immigrazione, via Leonardo da Vinci 2, Lecco.

Coloro che ospitino, a qualunque titolo, cittadini stranieri, sono tenuti a effettuare la comunicazione di ospitalità ai sensi dell’art. 7 del D.lgs. 286/1998, entro 48 ore. Tale comunicazione deve essere presentata direttamente all’ufficio protocollo comunale:

Telefono:  039-5168605

E-mail: protocollo@comune.robbiate.lc.it PEC: protocollo@pec.comune.robbiate.lc.it

La Prefettura di Lecco invita i cittadini ucraini a registrare le proprie richieste di assistenza al Consolato Generale d’Ucraina a Milano (pagina Facebook) attraverso QUESTO FORM predisposto dalla stessa Autorità Consolare.

I cittadini ucraini potranno trovare importanti informazioni per il soggiorno in Italia e gli obblighi sanitari relativi al Covid-19 nella scheda informativa “Benvenuto in Italia”, disponibile in italiano, ucraino e inglese:

Condividi: